Inizio pagina Salta ai contenuti

Cortina d'Ampezzo - Anpezo

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Criteri e modalità anno 2015


CRITERI E MODALITA'

PREMESSA: In attuazione dell'art.118 della Constituzione Italiana, l'Amministrazione Comunale di Cortina d'Ampezzo eroga contributi e benefici di altra natura economica a soggetti operanti nell'ambito della comunità locale per la realizzazione di funzioni istituzionali; alla luce dell'esigenza di mantenere i più alti livelli di trasparenza dell'azione amministrativa del Comune di Cortina d'Ampezzo e la volontà di migliorare i livelli di programmazione, monitoraggio e valutazione delle politiche pubbliche a sostegno dell'attività culturale, sportiva, sociale e produttiva della comunità locali, è stato approvato il "Regolamento per la concessione di contributi e di altri benerfici di natura economica ad associazionie ad altri organismi con differente configurazione giuridica"
 
"MODALITA' DI APPLICAZIONE: La Giunta Comunale, con Deliberazione n.26 del 03/03/2015, ha definito le modalità di applicazione del Regolamento"
 
MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE:
  • nel caso in cui il richiedente sia dotato di posta elettronica certificata (PEC), la richiesta deve essere inviata all’indirizzo PEC eventi@pec.comunecortinadampezzo.it (farà unicamente fede la data e l’ora di arrivo della domanda desumibile dal la ricevuta di avvenuta consegna del messaggio);
  • nel caso in cui il richiedente sia dotato di email tradizionale, la richiesta deve essere inviata tramite anticipo via fax al n.0436/868445 con indicato ESCLUSIVAMENTE il nome del candidato e la natura giuridica e l'indirizzo email per le future comunicazioni, a cui farà seguito l'invio della candidatura via email tradizionale (in quanto l'email tradizionale non da certezza assoluta di ricezione) all'indirizzo PEC eventi@pec.comunecortinadampezzo.it (farà unicamente fede la data e l’ora di arrivo della domanda desumibile dal la ricevuta di avvenuta consegna del messaggio);
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di Cortina d'Ampezzo, Corso Italia 33, 32043 Cortina d'Ampezzo, che dovranno pervenire entro e non oltre l'ora e la data di scadenza. Non saranno accettate pertanto le proposte che, pur spedite entro tale termine, perverranno al protocollo comunale successivamente (non farà pertanto fede la data del timbro postale);

Non verranno prese in considerazione le richieste pervenute con altre modalità di consegna, così come stabilito dall'articolo 55 comma 2 del Regolamento;

Le domande dovranno essere predisposte utilizzando esclusivamente i modelli di cui agli allegati alla presente deliberazione (Allegato 1, Modello A.1, A.5, A.6, A.7, Modello B.1, B.5, B.6, B.7, Modello C, Modello D, Modello E.1, E.5, E.6, E.7, Modello F, Allegato 4, Elenco materiale logistico e tecnico), i quali si considerano parti integranti della presente deliberazione e con la stessa integralmente approvati;

E’ fatto obbligo ai beneficiari di allegare alla domanda, copia fotostatica di un documento di identità valido del sottoscrittore della domanda, il quale deve essere il rappresentante legale del richiedente ai sensi di quanto previsto dal Regolamento, o da soggetto dotato di apposita procura. In caso di procura, è fatto obbligo di allegare quest’ultima in originale alla domanda medesima;

- Ai sensi dell’Art.56 del Regolamento, l’istruttoria relativa alle richieste di contributi e di altri benefici è completata entro 30 giorni dal termine ultimo per la ricezione delle richieste. Pertanto le graduatorie dei beneficiari ammessi a contributo e il relativo valore del contributo o la tipologia dei benefici non economici concessi saranno pubblicate entro il 27 aprile 2015 per i contributi da erogarsi nel periodo compreso dal 07 aprile 2015 al 27 settembre 2015;

MACRO CATEGORIE DI SPESA AMMISSIBILI:

- Documenti fiscali (fatture, ricevute, scontrini, altri documenti giustificativi a fini fiscali) acquisiti dal beneficiario in relazione alle iniziative stesse;

- per le tipologie di spese indivisibili (a titolo esemplificativo ma non esaustivo le utenze), la documentazione illustrativa prodotta dal beneficiario viene riscontrata per la quota parte di utilizzo dichiarata dal beneficiario stesso, specificando che essa non potrà in ogni caso superare la percentuale del 50% del valore indicato nel documento fiscale per i programmi di attività e la percentuale del 10% per i progetti specifici;

- i documenti attestanti le spese sostenute, qualora non rappresentativi di elementi immediatamente dimostrativi dell'inerenza con le iniziative realizzate, devono essere accompagnati da una dichiarazione sostitutiva del legale rappresentante del soggetto beneficiario, che evidenzi il momento di effettuazione della spesa e la sua riconducibilità alla realizzazione dell'iniziativa;

CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA GRADUATORIA

    1. Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini dell’erogazione di contributi in c/esercizio a sostegno di singole iniziative, o programmi di attività, soggetti a programmazione ordinaria su richiesta di beneficiari singoli ai sensi dell’Art. 22 del Regolamento (Titolo II, Capo I del Regolamento)

      Elemento di valutazione

      Punti

      Coerenza del progetto/programma con le finalità istituzionali dell’Ente

      MAX 35 punti

      Caratteristiche di internazionalità del progetto/programma, con particolare riguardo alla fruibilità di turisti non madrelingua italiana

      MAX 10 punti

      Coerenza del progetto/programma con il programma di mandato del sindaco

      MAX 5 punti

      Capacità del progetto/programma di attrarre flussi turistici e valorizzare il marchio Cortina

      MAX 35 punti

      Capacità del progetto/programma di valorizzare le tradizioni ladine

      MAX 5 punti

      Totale gratuità – rispetto alla fruizione degli utenti finali – del progetto/programma;

      Sì: 5 punti;
      No: 0 punti

      Richiesta di contribuzione economica inferiore al 75% del complesso delle spese ammissibili e/o capacità di reperire forme di autofinanziarnento e utilizzo del volontariato nella realizzazione delle iniziative.

      MAX: 5 punti;

    2. Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini dell’erogazione di contributi in c/esercizio a sostegno della microimprenditorialità attiva nella produzione culturale, sportive e nell’erogazione di servizi socio-assistenziali ai sensi dell’Art. 42 del Regolamento (Titolo II, Capo V del Regolamento)

      Elemento di valutazione

      Punti

      Coerenza del progetto/programma con le finalità istituzionali dell’Ente

      MAX 30 punti

      Caratteristiche di internazionalità del progetto/programma, con particolare riguardo alla fruibilità di turisti non madrelingua italiana

      MAX 15 punti

      Coerenza del progetto/programma con il programma di mandato del sindaco

      MAX 5 punti

      Capacità del progetto/programma di attrarre flussi turistici e valorizzare il marchio Cortina

      MAX 15 punti

      Capacità del progetto/programma di valorizzare le tradizioni ladine

      MAX 10 punti

      Totale gratuità – rispetto alla fruizione degli utenti finali – del progetto/programma;

      Sì: 5 punti;
      No: 0 punti

      Richiesta di contribuzione economica inferiore al 60% del complesso delle spese ammissibili e/o capacità di reperire forme di autofinanziarnento e utilizzo del volontariato nella realizzazione delle iniziative.

      MAX: 20 punti;

    3. Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini dell’erogazione di altri benefici di natura economica, in forma di co-organizzazione di eventi e di manifestazioni, richiesti da singole associazioni o altri soggetti, a sostegno di un programma di iniziative sul territorio ai sensi dell’Art. 47 del Regolamento (Titolo III, Capo I del Regolamento)

      Elemento di valutazione

      Punti

      Coerenza del progetto/programma con le finalità istituzionali dell’Ente;

      MAX 30 punti

      Caratteristiche di internazionalità del progetto/programma, con particolare riguardo alla fruibilità di turisti Non di madrelingua italiana;

      MAX 10 punti

      Capacità del progetto/programma di attrarre flussi turistici e valorizzare il marchio Cortina;

      MAX 10 punti

      Capacità del progetto/programma di valorizzare le tradizioni locali;

      MAX 20 punti

      Totale gratuità della manifestazione;

      10 punti

      Richiesta di servizi coerenti con le disponibilità umane e strumentali in dotazione all’amministrazione o ad organismi partecipati;

      MAX 20 punti

    4. Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini della concessione ad uso gratuito o agevolato di proprietà e/o spazi in disponibilità dell’amministrazione o di suoi organismi partecipati ai sensi dell'articolo 52 del Regolamento (Titolo III, Capo II del Regolamento)

Elemento di valutazione

Punti

Coerenza del progetto/programma con le finalità istituzionali dell’Ente;

MAX 40 punti

Capacità dell’iniziativa di attrarre flussi turistici e valorizzare il marchio Cortina;

MAX 10 punti

Capacità dell’iniziativa di attrarre visitatori / flussi turistici non di lingua italiana;

MAX 10 punti

Totale gratuità del progetto/iniziativa;

30 punti

Assenza di richiesta di altre contribuzioni economiche o vantaggi organizzativi.

MAX 10 punti

 

MODALITA' DI FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA:

Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini dell’erogazione di contributi in c/esercizio a sostegno di singole iniziative, o programmi di attività, soggetti a programmazione ordinaria su richiesta di beneficiari singoli ai sensi dell’Art. 22 del Regolamento (Titolo II, Capo I del Regolamento):

  • La Giunta stabilisce che la disponibilità economica per la tipologia di contributo sovracitata per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, in base alle risorse previste all'interno dei documenti di programmazione economica del Comune, sarà di euro 550.000,00;
  • A ciascuna domanda pervenuta nei termini e nelle modalità predefinite viene attribuito un punteggio determinato dai criteri sovracitati;
  • A seguito dell'istruttoria verrà stabilita una graduatoria sulla base del punteggio ottenuto da ciascun richiedente;
  • Non saranno ammesse a graduatoria le richieste che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 40 punti;
  • Saranno considerate beneficiarie di contributo tutte le richieste pervenute e giudicate ammissibili con un punteggio superiore a 40 punti, qualora il complesso delle risorse indicate dalle richieste ammissibili non superi la dotazione finanziaria prevista all’interno dei documenti di programmazione economica del comune e stabilita per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015 in euro 550.000,00;
  • Qualora le richieste valutate ammissibili superino, in valore, la dotazione finanziaria prevista nei documenti di programmazione economica dell’Ente, gli uffici istruiranno una graduatoria sui punteggi e sulle risorse richieste;
  • Saranno pertanto dichiarate ammissibili a contribuzione tutte le richieste che avranno ottenuto un punteggio superiore a 40 punti, ordinate in maniera decrescente rispetto al punteggio ottenuto, fino al raggiungimento del livello massimo di contribuzione complessivo fissato per la tipologia di contributo sovracitata in base alle risorse previste di cui sopra;
  • La Giunta stabilisce che, qualora le richieste valutate ammissibili superino, in valore, la dotazione finanziaria prevista da codesta Deliberazione, al fine di permettere il finanziamento del maggior numero di progetti / programmi di attività per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, la percentuale di riduzione del contributo sarà del 10%;
  • è fatta salva la riapertura delle graduatorie in caso di residui a valere su altri capitoli di spesa e la possibilità di concorrere alla riapertura termini per programmi straordinari;
  • Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini dell’erogazione di contributi in c/esercizio a sostegno della microimprenditorialità attiva nella produzione culturale, sportive e nell’erogazione di servizi socio-assistenziali ai sensi dell’Art. 41 del Regolamento (Titolo II, Capo V del Regolamento):
    • La Giunta stabilisce che la disponibilità economica per la tipologia di contributo sovracitata per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, in base alle risorse previste all'interno dei documenti di programmazione economica del Comune, sarà di euro 30.000,00;
    • A ciascuna domanda pervenuta nei termini e nelle modalità predefinite viene attribuito un punteggio determinato dai criteri sovracitati;
    • A seguito dell'istruttoria verrà stabilita una graduatoria sulla base del punteggio ottenuto da ciascun richiedente;
    • Non saranno ammesse a graduatoria le richieste che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 40 punti;
    • Saranno considerate beneficiarie di contributo tutte le richieste pervenute e giudicate ammissibili con un punteggio superiore a 40 punti; qualora il complesso delle risorse indicate dalle richieste ammissibili non superi la dotazione finanziaria prevista all’interno dei documenti di programmazione economica del comune e stabilita per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015 in euro 30.000,00;
    • Qualora le richieste valutate ammissibili superino, in valore, la dotazione finanziaria prevista nei documenti di programmazione economica dell’Ente, gli uffici istruiranno una graduatoria sui punteggi e sulle risorse richieste;fino al raggiungimento del livello massimo di contribuzione complessivo fissato per la tipologia di contributo sovracitata in base alle risorse previste di cui sopra;
    • La Giunta stabilisce che, qualora le richieste valutate ammissibili superino, in valore, la dotazione finanziaria prevista da codesta Deliberazione, al fine di permettere il finanziamento del maggior numero di progetti / programmi di attività per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, la percentuale di riduzione del contributo sarà del 10%;
    • è fatta salva la riapertura delle graduatorie in caso di residui a valere su altri capitoli di spesa e la possibilità di concorrere alla riapertura termini per programmi straordinari;

c) Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini dell’erogazione di altri benefici di natura economica, in forma di co-organizzazione di eventi e di manifestazioni, richiesti da singole associazioni o altri soggetti, a sostegno di un programma di iniziative sul territorio ai sensi dell’Art. 47 del Regolamento (Titolo III, Capo I del Regolamento):

    • La Giunta stabilisce che la disponibilità economica per la tipologia di contributo sovracitata per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, in base alle risorse previste all'interno dei documenti di programmazione economica del Comune, sarà di euro 100.000,00;
    • A ciascuna domanda pervenuta nei termini e nelle modalità predefinite viene attribuito un punteggio determinato dai criteri sovracitati;
    • - A seguito dell'istruttoria verrà stabilita una graduatoria sulla base del punteggio ottenuto da ciascun richiedente;
    • - Non saranno ammesse a graduatoria le richieste che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 65 punti;
    • saranno dichiarate "ammissibili a contribuzione" tutte le richieste che avranno ottenuto un punteggio pari o superiore a 65 punti fino al raggiungimento del livello massimo di contribuzione complessivo fissato per la tipologia di contributo sovracitata per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, in base alle risorse previste all'interno dei documenti di programmazione economica del Comune, in euro 100.000,00;
    • La Giunta stabilisce che, qualora le richieste valutate ammissibili superino, in valore, la dotazione finanziaria prevista da codesta Deliberazione, al fine di permettere il finanziamento del maggior numero di progetti / programmi di attività per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, la percentuale di riduzione del contributo sarà del 10%.

d) Criteri di attribuzione dei punteggi ai fini della concessione ad uso gratuito o agevolato di proprietà e/o spazi in disponibilità dell’amministrazione o di suoi organismi partecipati ai sensi dell'articolo 52 del Regolamento (Titolo III, Capo II del Regolamento):

    • La Giunta stabilisce che la disponibilità economica per la tipologia di "contributo" sovracitata per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, in base alle risorse previste all'interno dei documenti di programmazione economica del Comune, sarà di euro 200.000,00;
    • - A ciascuna domanda pervenuta nei termini e nelle modalità predefinite viene attribuito un punteggio determinato dai criteri sovracitati;
    • - A seguito dell'istruttoria verrà stabilita una graduatoria sulla base del punteggio ottenuto da ciascun richiedente;
    • Saranno rigettate le richieste che avranno ottenuto un punteggio inferiore a 60 punti;
    • saranno dichiarate "ammissibili a contribuzione" tutte le richieste che avranno ottenuto un punteggio pari o superiore a 60 punti fino al raggiungimento del livello massimo di contribuzione complessivo fissato per la tipologia di "contributo" sovracitata per il periodo compreso tra il 7 aprile ed il 27 settembre 2015, in base alle risorse previste all'interno dei documenti di programmazione economica del Comune, in euro 200.000,00;
    • in caso di richieste giudicate ammissibili a valere sullo stesso spazio per le medesime date richieste verrà data priorità alla richiesta avente una valutazione superiore in quanto meglio rispondente al perseguimento del pubblico interesse. In caso di equivalenza dei punteggi farà fede l'ordine cronologico di ricezione della richiesta, fermo restando la disponibilità dello spazio;
ELENCO SPAZI / LOCALI DESTINATI ALLA CONCESSIONE AD USO GRATUITO OD AGEVOLATO DI PROPRIETA' E/O SPAZI IN DISPONIBILITA' DELL'AMMINISTRAZIONE O DI SUOI ORGANISMI PARTECIPATI:
  • STADIO OLIMPICO DEL GHIACCIO (così come dettagliato nel Modello A.7);
  • CAMPO SPORTIVO ZUEL: (così come dettagliato nel Modello A.7);
  • CENTRO SPORTIVO FIAMES: (così come dettagliato nel Modello A.7);
  • PALESTRA REVIS;
  • CENTRO CONGRESSI ALEXANDER GIRARDI HALL: (così come dettagliato nel Modello A.7);
  • SALA CULTURA "DON PIETRO ALVERA'";

P.Iva IT 00087640256
PEC: cortina@pec.comunecortinadampezzo.it